Da Emma Corrin a Zendaya: tutto il fashion dal red carpet dei Critic’s Choice Awards 2021

Dagli ensable couture di Emma Corrin e Zendaya fino allo styling vincente di John Boyega e Josh O’Connor: tutto il glamour dei Critic’s Choice Awards riassunto per voi, da Sugareal!

La Awards season hollywoodiana continua la sua marcia, seppur da remoto: un elegantissimo Taye Diggs conduce la 26esima edizione dei Critic’s Choice Awards, seconda tappa obbligata della awards season che coinvolge cinema e televisione. Ancora una volta le celebrity invitate all’evento hanno dato carta bianca ai propri stylist per creare fashion moments degni della cerimonia…anche se ridotta ad un umilissimo collegamento stile Zoom call, dal comfort delle proprie case o suite d’hotel.

A trionfare sono nuovamente le produzioni Netflix e le relative star:

The Crown_ Miglior serie drammatica
La serie tv ispirata alle vicende della famiglia reale inglese, continua la sua ascesa agli occhi dei fan e della critica. Premiate per la loro performance anche le star della 4a stagione:

  • la Margaret Thatcher di Gillian Anderson, che per l’occasione ha indossato un tailleur smanicato Christian Dior couture ss2018;
  • il giovane principe Carlo di Josh O’Connor, nuovamente in un look custom made di Jonathan Anderson per Loewe (styling Harry Lambert);
  • la credibilissima Lady Diana di Emma Corrin, che a nostro avviso stra-vince anche il digital red carpet con mini abito gioiello firmato Daniel Roseberry per Schiaparelli couture. Lo stylist Harry lambert sta veramente facendo un lavoro impeccabile con la giovane attrice inglese.
Ps: in caso ve lo stiate chiedendo le applicazioni che vedete sono ispirate alla forma dei denti. Surreale…but make it fashion!

La regina degli scacchi (The Queen’s Gambit)_ Miglior miniserie
La mini serie tratta dal romanzo di formazione The Queen’s Gambit di Walter Tevis (1983) trionfa sia come prodotto che per l’accattivante interpretazione di Anya Taylor Joy.

THE QUEEN’S GAMBIT (L to R) ANYA TAYLOR as BETH HARMON in THE QUEEN’S GAMBIT. Cr. CHARLIE GRAY/NETFLIX © 2020

Dopo il glamour alla Veronica Lake dei Golden Globes, lo stylist Luxury Law sceglie per l’attrice qualcosa di più fiabesco restando però fedele al design di Maria Grazia Chiuri per Christrian Dior. Il risultato è laborioso ensemble violaceo in tulle impreziosito da gioielli Bvlgari: onestamente il look dei Golden Globes resta imbattuto, ma apprezziamo la scelta dei gioielli.

Tra le star vestite Christian Dior:

Dan Levy (Schitt’s Creek) in Dior Man fw2021 e Yara Shaidi (Grown-insh) in Christian Dior couture ss2021

Se invece restiamo in tema tulle:

Cynthia Erivo in un abito custom made di Vera Wang e Dominique Fishback in Reem Acra.

Tra le produzioni di quest’anno, si sono messi in luce anche due drammi di storia recente legati a manifestazioni pacifiche trasformatesi in scontri aperti con la polizia e quindi risolti in tribunale: da un lato il film di Netflix “il processo ai Chicago 7” con Sasha Baron Cohen, premiato come miglior cast, dall’altro la miniserie “Small Axe” di Steve McQueen per BBC One, dove a vincere è John Boyega come miglior attore. E a proposito di John Boyega, la scelta di indossare un look preso dalla collezione fw2021 di Louis Vuitton, ispirata alle mille sfaccettature della cultura black, non poteva che essere una scelta vincente. A mani basse il miglior look maschile della serata.

Influenze black anche nello hair-styling che accompagna il completo Valentino couture ss21 indossato da Zendaya, neo testimonial del brand italiano (stylist Luxury Law, ovviamente). L’attrice americana si è aggiudicata il premio “SEE HER”, un riconoscimento speciale come nuovo talento per la sua interpretazione nel film “Malcom & Marie” sempre di Netflix.

Tra le star Netflix presenti all’evento:

Phoebe Dynevor di Bridgerton in un cocktail dress Louis Vuitton e Amanda Seyfried di Mank in un completo d’ispirazione maschile firmato Miu Miu.

Fashion-wise tutte le star vestite da Miuccia Prada, sia con il brand Miu Miu che Prada, hanno saputo farsi notare e apprezzare: la cantante H.E.R. ha sfoggiato un tailleur MIU MIU con una texture davvero interessante, mentre Andra Day (che ai Golden Globes ha vestito Chanel) e l’emergente Maria Bakalova (Borat 2) hanno sfoggiato due look custom made di Prada, che non potrebbero essere più diversi fra loro.

A chiudere questo recap per il digital red carpet dei Critic’s Choice Awards 2021, ci sono due case di moda immancabili ad ogni cerimonia di alto profilo: Versace e Saint Laurent. La maison italiana (recentemenete acquistata dalla Capri Holding di Michael Kors) ha curato i look di una radiosa Regina King e l’emergente Algee Smith.

La casa di moda francese, guidata da Anthony Vaccarello (e parte dell’impero di Kering) ha invece dato il suo contributo sexy ai look delle attrici Vanessa Kirby e Talia Ryder.

***

Affamati di fashion?

Seguite le nostre stories su Instagram!

Stella

Editor-in-Chief

Credo tutto sia iniziato con la mia passione per la scrittura e la curiosità verso il mondo della moda. SUGAREAL è il risultato dell’incontro di queste due passioni (nonché una sorta di figlio per me). Quando non parlo di moda o delle (dis)avventure dell’essere mamma, mi perdo nella musica e nelle serie tv.

 

Real Fashion, No Sugar

FOLLOW US ON