GOLDEN GLOBES 2021: tutto il glamour del red carpet via Zoom

Dopo diversi posticipi legati alle logistiche della pandemia, la Awards season hollywoodiana prende ufficialmente avvio con un’edizione via-Zoom dei Golden Globes.

Volumi generosi, paillettes abbaglianti, applicazioni preziose e drama: seppur “relegati” nelle proprie umili magioni o in suite d’hotel, le star in lizza per il globo d’oro non si sono risparmiate un fashion moment degno di questo nome.


Ecco la nostra TOP 10 #NoSugar:

#10. Andra Day in Chanel couture ss2021

Vincitrice del Golden Globes come Miglior attrice in un film drammatico, “The United States vs Billie Holiday”.

L’ultima collezione couture di Chanel ci ha lasciato abbastanza indifferenti, ma quest’abito ha effettivamente del potenziale: Andra Day rende giustizia all’abito con la sua bellezza, ma dopo averla vista in un film con costumi curati da Miuccia Prada, ci saremmo aspettati un’altra direzione stilistica dai suoi stylist.
Detto questo, sta molto bene, quindi merita di entrare nella nostra TOP 10!

#9. Regina King in Louis Vuitton (custom made)

Di solito quando leggiamo Louis Vuitton per gli abiti da gran sera, le aspettative volano sempre molto molto basse…eppure questo abito color blocking jersey nero e paillettes argento rispetta i requisiti di glamour della gran sera e il vibe futurista dei design di Nicolas Ghesquière. Regina King appare radiosa e noi non possiamo che darle ragione: ottimo lavoro agli stylist Wayman e Micah.

#8. Amanada Seyfried in Oscar de la Renta (custom made)

Un abito rosa pesca con una ghirlanda di fiori ad abbracciare chi lo indossa: semplice, elegante e forse poetico questo abito aderente di Oscar de La Renta per Amanda Seyfried.

#7. Rosamund Pike in Molly Goddard

Vincitrice del Golden Globes come Miglior attrice in una commedia o in un film musical, “I care a lot”.

Possiamo creare una petizione affinché le villan del cinema e della televisione indossino sempre Molly Goddard? Sarà il ricordo di Jodie Comer, nei panni dell’assassina Villanelle in Killing Eve, con indosso un voluminoso abito bubble gum, di Molly Goddard a farci innamorare, ma rivedere questa combo (abito da bambola + combat boots) su Rosamund Pike ci ha fatto sussultare di gioia. L’attrice inglese è tornata in grande stile intrepretando una donna senza scrupoli nel film “I care a lot” e questo look è mix di quella finta fragilità che nasconde un pericolo. In soldoni ci è piaciuto: a voi?

#6. Susan Kelechi Watson in Georges Hobeika couture fw2020

L’attrice della serie This is Us ha svolto il ruolo di presentatrice con un abito davvero prezioso, intelligente per catturare l’attenzione quando è in movimento. Questo ensemble scintillante blu e argento arriva dalla collezione couture dello stilista Georges Hobeika e a giudicare dai commenti in rete non è passato assolutamente inosservato. Ottima scelta.

#5. Elle Fanning in Gucci (custom made)

Nominata ai Golden Globes come miglior Attrice in una serie commedia o musicale, “The Great”

Altra attrice che non delude mai sul fronte fashion è Elle Fanning, sempre in bilico tra il fiabesco e l’eleganza retrò della vecchia Hollywood. Per i Golden Globes 2021 la scelta ricade su un look senza tempo, con un abito in seta azzurro realizzato apposta per lei da Alessandro Michele (Gucci). Vedere l’abito in movimento sarebbe stato un regalo, ma Elle si è assicurata di non deludere nemmeno in foto.

#4. Cynthia Erivo in Valentino Couture ss2021

Nel post di recap sull’ultima couture week, avrete letto le nostre innumerevoli lodi alla collezione di Pier Paolo Piccioli per Valentino. Guardando il video della sfilata sapevamo già che quel abito verde neon non sarebbe rimasto relegato alla passarella a lungo. Lo stylist Jason Bolden si è aggiudicato il prezioso bottino e lo ha donato ad una delle sue clienti più eclettiche in fatto di moda: l’attrice Cynthia Erivo. Drammatico, futurista, d’effetto: apprezzo che lo styling si sia allineato alla sfilata originaria, con tanto di zeppe vertiginose a specchio al seguito. Se la moda può essere evasione, questo è lo show che non vogliamo perderci.

#3. Viola Davis in Lavie by CK (custom made)

Nominata ai Golden Globes come miglior Attrice in un film drammatico, “Ma Rainey’s Black Bottom”

Trovare dei difetti in Viola Davis è letteralmente impossibile, sia per quanto riguarda la qualità delle sue interpretazioni che le sue scelte in fatto di moda Qualunque sia lo stile che decide di adottare, il fil rouge che la porta al successo è sempre quel meraviglioso sorriso sincero che parla di una donna fiera di sé e di ciò che indossa. Per i Golden Globe 2021, l’attrice americana e la sua fedele stylist Elizabeth Stewart, hanno scelto di dare risalto al brand emergente Lavie by CK, della designer americana Claude Kamenidi, originaria del Cameroon, la cui mission è quella di celebrare e rendere popolari le tipiche stampe africane. Un bel modo per omaggiare anche la ricorrenza del Black History Month.

NB: i design di Lavie by CK avranno un secondo debutto hollywoodiano su Amazon Prime dal 5 Marzo , con il film “Coming 2 America ” , in italiano “Il principe cerca figlio” [???] , sequel della celebre pellicola del 1988 “il principe moglie” [in inglese “Coming to America”]) con Eddie Murphy.

#2. Emma Corrin in Miu Miu (custom made)

Vincitrice del Golden Globes come Miglior attrice in una serie drammatica, “The Crown”.

Emma Corrin è la nuova british it girl, non solo per aver interpretato magistralmente una giovane Lady Diana in The Crown, ma anche per l’imprevedibilità del suo stile, studiato per lei dal giovane stylist Harry Lambert (già stylist di Harry Styles). Dopo essere diventata il volto della campagna MIU MIU per la collezione ss21, era forse prevedibile vederla indossare una creazione di Miuccia Prada per questo debutto a Hollywood. L’abito nero con applicazioni gioiello, maniche a sbuffo e colletto di volant bianco ha un che di teatrale: scelta voluta, visto che l’ispirazione arriva dalla commedia d’arte italiana, in particolare dalla maschera di Pierrot! Ecco perché amiamo Miuccia.

In fine, il look che ci ha lasciato così estasiate da meritare il podio della classifica…

#1. Anya Taylor Joy in Christian Dior (custom made)

Vincitrice del Golden Globes come Miglior attrice in una miniserie, “La regina degli scacchi”.

Anya Taylor Joy brilla come la star di Hollywood che sicuramente diventerà: la sua interpretazione ne “La regina degli scacchi” le è valsa il premio come miglior attrice; questo look le ha diritto al podio della nostra TOP 10. A prescindere dal fatto che non abbiamo ancora visto un look brutto da parte dell’attrice argentina, questo ensemble smeraldo è di una bellezza disarmante. L’abito scivolato e il voluminoso capospalla abbinato sono una creazione della designer italiana Maria Grazia Chiuri, direttore creativo di Christian Dior dal 2016 (nomina che ci ha fatto sudare freddo per anni, salvo offrire ogni i tanto delle perle degne di nota come l’abito qui sopra); lo styling invece ( e forse anche l’indirizzo dell’abito stesso) sono frutto dell’impeccabile estro creativo di Law Roach, uno dei migliori celebrity stylist ad Hollywood nonché il vero architetto dello stile di Zendaya.

***

Affamati di fashion?

Seguite le nostre stories su Instagram!

Stella

Editor-in-Chief

Credo tutto sia iniziato con la mia passione per la scrittura e la curiosità verso il mondo della moda. SUGAREAL è il risultato dell’incontro di queste due passioni (nonché una sorta di figlio per me). Quando non parlo di moda o delle (dis)avventure dell’essere mamma, mi perdo nella musica e nelle serie tv.

 

Real Fashion, No Sugar

FOLLOW US ON