Cooking with Le Prince: Pasta JOYFUL! JOYFUL!

Anche quest’anno è arrivato il Natale, il periodo dell’anno che preferisco in assoluto. Per le Feste, ho pensato ad un primo piatto esclusivo, elegantissimo e raffinato, che potete realizzare con le vostre mani e che potete addirittura regalare!! Vediamo come fare!

Also this year Christmas has arrived, the period of the year I like best. For the holidays, I thought of an exclusive first course, very impressive and refined, which you can make with your own hands and that you can even give as a Christmas present!! Let’s see how to make it!

INGREDIENTI:

per la pasta

  • 300g farina bianca
  • 3 uova
  • 1 cucchiaino di rosmarino secco

per il sugo

  • 300g salmone
  • 200 ml panna da cucina
  • 1 cucchiaino di semi di senape
  • 1 arancio non trattato
  • Sale, pepe, olio extravergine d’oliva
  • Ribes rosso e rosmarino per decorare

INGREDIENTS:

For the pasta

  • 300g white flour
  • 3 eggs
  • 1 tsp of dry rosemary

For the sauce

  • 300g salmon
  • 200 ml cooking cream
  • 1 tsp of mustard seeds
  • 1 untreated orange
  • Salt, pepper, extra virgin olive oil
  • Red currant and rosemary to decorate

Tutto comincia dalla pasta. In una bacinella versate la farina, create nel centro un foro in cui inserirete le uova e il rosmarino. Mescolate con le mani. Non appena si formerà un impasto, trasferitelo su un tavolo e lavorate con i palmi delle mani per una decina di minuti. Avvolgete in un panno pulito e lasciate riposare per altri dieci minuti. Con l’aiuto di una macchina a rulli, stendete la pasta in sfoglie sottili, infarinandola spesso. Tagliate ogni sfoglia in pezzi della lunghezza di 25 – 30 cm, sempre infarinando bene. Fatele asciugare per un quarto d’ora, quindi tagliatele con l’apposita trafila e ripiegatele a formare dei nidi. A questo punto potete cucinarle direttamente o lasciarle seccare per consumarle in un secondo momento.

Non appena si formerà un bell’impasto elastico, potete preparare il pane per la lievitazione. Qualora risultasse troppo duro, ammorbiditelo aggiungendo poca acqua tiepida per volta.

It all starts with pasta. In a bowl pour the flour, create a hole in the middle and break the eggs in. Pour rosemary too and begin to mix it all together with your hands. As soon as a dough is formed, transfer it on the table and knead it out with your palms for about ten minutes. Wrap in a clean cloth and let it rest for another ten minutes. With the help of a sheeter, roll out the dough into thin sheets, flouring it often. Cut each sheet into pieces of 25 – 30 cm of length, always flouring well. Allow them to dry for a quarter of an hour on the table, then cut them with the appropriate extruder and fold them into nests. At this point you can cook them directly or let them dry to consume them at a later time.

IMG_2485
homemade pasta recipe

A questo punto metà del lavoro è fatta. Per il sugo, tostate il salmone in una padella antiaderente senza condimenti.

At this point you have already done half of the work. Now, let’s prepare the sauce: toast the salmon in a non-stick pan without any seasonings.

IMG_2543

Non appena sarà cotto, toglietelo dal fuoco e pulitelo da pelle e lische (da cotto sarà più semplice). Trasferite la polpa di nuovo in padella con un goccio d’olio e cuocetela a fuoco dolce. Non appena sarà cotto, versatevi la panna e abbassate il fuoco al minimo. Fatela appena scaldare e regolate di sale e pepe. Terminate con i semi di senape pestati nel mortaio e la zeste d’arancio.
Lessate la pasta in acqua salata per pochi minuti, quindi scolatela e saltatela nella salsa. Impiattate e decorate con un rametto di rosmarino, qualche bacca di ribes e una grattata di pepe.

Le voilà!!

As soon as it is cooked, remove it from the heat and clean it from skin and bones (once cooked it will be easier). Transfer the pulp back to the pan with a little oil and cook over low heat. Once it is cooked, pour in the cream and lower the heat to a minimum to let it just simmer. Season with salt and pepper. Finish with the mustard seeds, freshly ground in the mortar, and orange zest.
Boil the pasta in salted water for a few minutes, then drain it and sauté it in the sauce. Dress the pasta in a nice plate and decorate with a sprig of rosemary, a few currant berries and some freshly grated pepper.

Le voilà!!

CONSIGLI:

Vi insegno un metodo velocissimo per realizzare la pasta senza difficoltà. Mettete in un robot da cucina dotato di lame la farina, il rosmarino sminuzzato e le uova. Azionatelo per un minuto e mezzo a velocità media: si dovrà formare una sorta di granella. Versatela sul piano di lavoro ed impastatela brevemente per compattarla in una palla. La pasta è pronta, a questo punto proseguite come da ricetta. Facile, no?
Come vi accennavo, potete confezionare la pasta realizzata da voi in piccoli vassoi da incartare e regalare ad amici e parenti. Abbiate cura che sia completamente secca prima di sigillarla nelle confezioni, altrimenti l’umidità la guasterà. Vi ricordate la ricetta di Agosto? Potete abbinare un vasetto di salsa di pomodoro alla vostra pasta: farete un figurone!

RECOMMENDATIONS:

I’ll teach you a quick and easy way to make pasta. Put the flour, chopped rosemary and eggs in a food processor equipped with cutting blades. Turn it on for 90 seconds at medium speed: it will have to form a sort of grain. Pour it all on the work surface and knead it briefly to compact it into a ball of dough. The pasta is ready, it doesn’t even need any rest. At this point, roll it and continue as told in the recipe. Easy, isn’t it?
As I told you, you can pack your handmade pasta in paper trays, wrap it and give to your friends and relatives. Be sure pasta is completely dry before sealing it with plastic wrap, otherwise the humidity will spoil it. Do you remember the August recipe? You can combine a jar of our tomato sauce with your pasta: you will make a great impression!

pasta

Potete sostituire il rosmarino con un’infinità di altri ingredienti per creare pasta di diversi colori e sapori; aneto, spinaci, barbabietole, polvere di zafferano, paprika… sbizzarritevi per creare piatti colorati e pieni di sapore!

You can switch rosemary with an infinity of other ingredients to get different colours and flavours of pasta, such as dill, spinach, beets, saffron powder, paprika … enjoy yourselves and create colourful dishes full of taste!

***

Se vi è piaciuta questa ricetta, mettete un bel follow QUI –>” SUGAREAL “ e tornate a trovarmi qui sulla rubrica FOOD il 18 Gennaio per un altro piatto favoloso: parola di Le Prince!!

If you have enjoyed this recipe, follow us on Instagram–>” SUGAREAL “ and come back to my Food column next month, on January 18th  for another special dish: xoxo Le Prince!!

Le Prince

Chef Pâtissier

Nella vita ho tre passioni: cucinare, cucinare e ancora cucinare. La mia Saturday Night fever? Preparare l'arrosto per il pranzo della domenica.

Real Fashion, No Sugar

FOLLOW US ON