FentyBeauty by Rihanna drops tomorrow: R U ready??

Credo sia ufficiale.
Il Re Mida esiste.
Non si chiama Mida e non è un uomo.
E’ Rihanna.

I think it’s official.
King Midas does exist.
But Midas is not his name and he’s not a man.
It’s Rihanna.

fenty-beauty-rihanna-review-nyfw-puma

A volte mi chiedo se sulla carta d’identità abbia un menù a tendina alla voce lavoro, perché definire Rihanna una semplice cantante di bell’aspetto è decisamente riduttivo. La ragazza ha fatto un bel salto di qualità e ora possiamo tranquillamente chiamarla imprenditrice.
Che utilizzi il suo star power a fini benefici con la Clara Lionel Foundation o per alleggerirci il portafogli con scarpe (Puma, Manolo Blahnik), gioielli (Chopard), calze (Stance) o occhiali (Dior), è impossibile non notare la facilità e la genuinità con cui riesce a venderci ciò che fa.
E’ un talento.

Ecco perché so già che il debutto della linea di cosmetici Fenty Beauty, domani 8 Settembre, sarà un successo (è pure il giorno d’inizio della New York Fashion Week!!!).

I wonder if she has a drop-down menu on her ID under heading “Job”, because Rihanna is so much more than a good-looking singer. The girl has worked hard and now we can definitely call her a business woman.
Whether she uses her star-power for good with her Clara Lionel Foundation or to relieve our wallets with cool shoes (Puma, Manolo Blahnik), jewels (Chopard), socks (Stance) or futuristic sunglasses (Dior), it’s impossible not to notice how easily and naturally she manages to sell us what she does.
This is talent.

That is the reason why I already know that Fenty Beauty’s debut tomorrow, Sept. 8th, will be a success (I mean what a way to kick-start New York Fashion Week!!!)

Fenty Beauty debut Rihanna

Il progetto Fenty Beauty è stato annunciato circa un anno fa, come risultato dell’accordo siglato da Rihanna con la Kendo, divisione del gruppo LVMH che produce la linea Marc Jacobs Beauty e Kat Von D Cosmetics.

Ma andiamo al sodo.
Che si vende?
Kit labbra alla Kylie Jenner? Set per il contouring alla Kim Kardashian?
La risposta è…

The Fenty Beauty project has been announced last year, following a deal signed by Rihanna with Kendo, LVMH’s division that produces also Marc Jacobs Beauty and Kat Von D Cosmetics.

But let’s go to the point.
What is this beauty line about? What can we buy?
Lip-kits as with Kylie Cosmetics? Or contouring-kit as with Kim Kardashian’s line KKW Beauty?
The answer is…

…un po’ di tutto.
Gloss labbra, fondotinta, illuminanti, ecc.
La chiave di lettura di questa linea è “Inclusione = ce n’è per tutti”, ma non in termini di quantità, bensì di qualità.
Come si vede dal video, la mission di Fenty Beauty è rappresentare tutte le donne d’ogni colore ed etnia. Una sfida non da poco, dove anche le multinazionali del beauty faticano ad imporsi e pochi sono riusciti a costruire una reputazione solida (es MAC Cosmetics). Appena ho sentito voci sul fatto che ci saranno circa 40 sfumature di fondotinta, mi sono illuminata a giorno. Che sia la volta che smetto di girare 20mila profumerie alla ricerca del fondotinta giusto per la mia pelle mulatta?

…a little bit of everything.
Lip glosses, foundation, highlighters, and more..
The keyword of this line is “inclusivity”, not just in terms of quantity but also quality.
As you can see from the promo video, Fenty Beauty‘s mission is to represent every woman of any color and ethnicity. This is quite a challenge where even major international brands are failing to accomplish and only a few have managed to build a good reputation (i.e. MAC Cosmetics). As soon as I heard that Rihanna was about to launch 40 foundation shades, I wanted to scream my joy. What if this is the time I will actually found the perfect foundation to match my mulatto skin, without checking every beauty shop in the city?

Oltre alla gamma di fondotinta, in un post Instagram di mercoledì, Rihanna ha lasciato intendere che la sua linea sarà assolutamente Cruelty Free, ovvero no ai test sugli animali.
[A questa notizia stavo per gasarmi ulteriormente, se non fosse stato per Luca il beauty guru di Sugareal, che mi ha ricordato che ogni brand che vuole vendere i suoi prodotti cosmetici in Europa o negli Stati Uniti, deve per legge essere Cruelty free. Quindi sì è una buona cosa, ma il fatto che lo pubblicizzino è marketing.]

Wide range of foundation aside, Rihanna let us know via Instagram that her beauty line will be absolutely cruelty free, which means no tests on animals.
[I was about to get excited about this news, when Luca, Sugareal’s beauty guru, reminded me that every brand that wants to sell cosmetics in the USA or in Europe is obliged by the law to offer cruelty free products. Therefore this no doubt good news, but it’s a marketing stunt to openly promote this.]

Ma veniamo ad un dettaglio che ho sempre considerato insignificante, ma che nell’era social è una questione di stato: i nomi dei prodotti.
MOSCOW MULE, KILLAWATT, TROPHY WIFE, CHILI MANGO, CONFETTI, YACHT LIFE, GLOSS BOMB…
Mi sono fermata al primo per la sete, ma sembrano molto fighi no? Decisamente da Badgal Riri!

Let’s move to another detail that I have always overlooked, but that actually is really relevant in the digital era: the products’ names.
MOSCOW MULE, KILLAWATT, TROPHY WIFE, CHILI MANGO, CONFETTI, YACHT LIFE, GLOSS BOMB…
I have stopped at the first one, because it got me thirsty, but overall they do sound cool, don’t they? Here you can see the Badgal’s touch!

Un post condiviso da badgalriri (@badgalriri) in data:

Tuttavia, nonostante l’enorme hype mediatico, ad oggi ancora non sappiamo con certezza di quanti e quali prodotti si comporrà la linea definitiva, ma sono certa che se seguirete la diretta Facebook del lancio di Fenty Beauty ( 7.15 pm EST / 1.15 di notte in Italia #LoSo) lo scoprirete prima di spendere una fortuna sul sito FentyBeauty.com domani, 8 settembre (garantite spedizioni internazionali).
Se non amate lo shopping online alla cieca, potete recarvi nei punti vendita Sephora o Harvey Nichols (seguiteli per maggiori dettagli), il che è decisamente un punto a favore per chi si sente più scettico a riguardo.
I prezzi non dovrebbero essere proibitivi, ma non aspettiamoci affaroni dell’ultimo minuto, soprattutto se acquistate online: controllate le spese di spedizione prima!

However, despite all the hype and the hints, we still don’t have a clear presentation of the products included in the official line, but I’m sure that Rihanna will make up for that during the Facebook LIVE stream for FentyBeauty launch party today ( 7.15 pm EST). So you won’t spent a fortune on FentyBeauty.com (which ships internationally) tomorrow, Sept. 8th , without knowing what you are actually buying.
In case you don’t enjoy online shopping, Fenty Beauty will be available also at Sephora and Harvey Nichols stores (follow them for more details), which is fair to the one of us who feel sceptic about it.
The products should not be too expensive, but I would not hold my breath on that, especially if you purchase outside the USA: remember to check the shipping cost first!

Saremo pure alla vigilia del mese della moda, con i suoi trend stagionali, ma una cosa è certa RIHANNA è tutto tranne che una moda passeggera, è un vero MUST.

The Fashion Month is about to start, with its seasonal trends, but one thing is for sure: RIHANNA is not a trend, she is HERE TO STAY, and she is a ruler.

Stella

Editor-in-Chief

Well, I guess that everything starts with me and my love for writing and fashion. Creating this project has not been easy, but I am really proud of my little creature; watching how it is developing is quite entertaining and I believe I am not going to stop any sooner.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Real Fashion, No Sugar

FOLLOW US ON