The Real Sunday Market

Mentre scrivo si è da poco concluso il primo Sunday Market qui a Brescia.
Noi di Sugareal non abbiamo perso l’occasione di partecipare ad un evento che si prospettava interessante, siamo arrivate pure presto per goderci la location e gli espositori con tutta calma.

Nonostante la giornata non proprio primaverile, l’evento si è svolto comunque, era al coperto in uno /SPAZIO decisamente industrial, le ex Cantine Folonari.

Mi aspettavo una situazione stile East Market a Milano, invece è del tutto diverso. Piacevolmente! Prima di tutto perchè quando si copia una cosa già rodata e di successo come l’East Market si rischia di farne una brutta imitazione. Ma soprattutto perchè non se avessi voluto andare all’East Market un’oretta di auto e ci andavo.

Invece sono contenta che nella nostra città abbiano ideato qualcosa di nuovo, o se non proprio nuovissimo come idea, qualcosa di diverso. Un vero e proprio mercato della domenica. Però più sofisticato. In alcuni casi anche troppo se vogliamo, ma nel complesso un evento piacevole, dove ho scoperto realtà della mia città che conoscevo poco (vedi G&B) o non conoscevo affatto.

Riporto la descrizione:
Ispirazione londinese e attori con target price entrylevel o prodotti freedream.
Questo è il Nostro Mercato, un luogo “pop” dove ognuno espone la sua merce, e come valore aggiunto offre due parole: commenta il tempo, il momento politico, la chiacchiera, il gossip. Una novità che sa di ritorno, un approccio friendly che genera confidenza e scioglie tensioni. Uno spazio temporale (domenica) che predispone al relax, una pausa dai ritmi settimanali. In sintesi, e con la semplicità che la comunicazione richiede per raggiungere un target ampio e variegato, possiamo definirlo il Mercato della Domenica. Facile, veloce, evocativo.

La descrizione che può sembrare pretenziosa in realtà inquadra bene la situazione in cui ci si trova calati. Con un giusto ricambio di espositori e, come apprendo adesso, con la scelta di spazi sempre nuovi, il Sunday Market si assicurerà la nostra visita (e il nostro bancomat) per le prossime edizioni!

phranci

I take photos

When Stella asked me to contribute to the blog in 2014, I knew nothing about fashion and just a little about photography. Thanks to this project I keep pushing myself beyond my insecurity (I am a professional shy) and every day I learn something new.
My personal motto is:”Stay hungry. Stay sereno” that means be curious and don’t panic!

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Real Fashion, No Sugar

FOLLOW US ON