2015 CRITICS’ CHOICE MOVIE AWARDS: THE RED CARPET

Essere una star del cinema tra gennaio e febbraio deve essere davvero un gran fardello: nomination di qui, premi di là, stilisti, giornalisti e fotografi a tutte le ore, red carpet pure in bagno…ah che vitaccia, ma se volete fare cambio sono libera nei weekend.
Con la stagione degli awards siamo un po’ tutti critici cinematografici ed esperti di moda, ma non importa perchè è proprio qui il divertimento: stare insieme e scambiarsi opinioni! 
Se i Golden Globes hanno rotto il ghiaccio è tempo di lasciare spazio agli annuali Critics’ Choice Movie Awards! 
20esima edizione per la cerimonia di premiazione indetta dalla Broadcast Film Critics Association e tenutisi a Los Angeles lo scorso giovedì, 15 gennaio.
Mentre la lista dei vincitori non riserva troppe sorprese (lista alla fine del post)seguendo la linea dei Golden Globes, il red carpet ha invece regalato qualche sorpresa interessante, permettendomi di assegnare i miei personalissimi awards:
R U ready? let’s start the show! 


SET IT ON FIRE Award

A mani basse il miglior look della serata: colori forti, silhouette semplice e styling naturale per l’attrice di Into The Woods: Questa è la Emily che voglio!

Emily Blunt in Emilio Pucci

HISTORY INSPIRED Awards

Rivisitazione in chiave moderna della settecentesca robe à plis Watteau firmata Nahem Khan: Diane Kruger è l’ispirazione giusta se volete fare di eleganza e semplicità il vostro credo.
Diane Kruger in Naeem Khan 
Dalla Francia del ‘700 alla Cina: per i Critic’s Choice Awards l’attrice abbandona i panni della famme fatale per un look più casto che prende ispirazione dal cheongsam, il tradizionale abito femminile cinese.
Jessica Chastain in Antonio Berardi

ANGEL Award

Dolcezza e serenità: le uniche parole a cui riesco a pensare guardando a questa candida creazione di Valentino. Unica modifica dalla passerella, l’aggiunta di una sottogonna: mossa intelligente che preserva la natura elegante dell’attrice di Gone Girl. Love it. 
Rosamund Pike in Valentino Couture

SEXY – TRY HARD= WOW Award
Scelta coraggiosa per l’attrice di Big Hero 6: coraggio ripagato da un risultato meraviglioso. Care JLo e Kim Kardashian all’ascolto : ebbene si, si può essere sexy senza esagerare.

Genesis Rodriguez in Reem Acra

I REALLY WANT TO LIKE THIS Award
Amo quel colore, ma avrei preferito vedere dei pantaloni sotto quel top…

Reese Witherspoon in Lanvin

GREAT CHOICE, WRONG HAIR Award
E dire che bastava solo scambiarsi il parrucchiere…

Marion Cotillard in Christian Dior Couture

Angelina Jolie in Atelier Versace

BACK TO BLACK Award
Scelta irrinunciabile per chi vuole giocare pulito senza rischiare…

Michelle Monaghan In Elie Saab

Julianne Moore In Saint Laurent 

SWEAR YOU WILL DO BETTER NEXT TIME Award

Non puoi essere la star di uno dei migliori film dell’anno (La teoria del tutto/The theory of everything) e non essere mai al top! 
Felicity Jones in Dolce & Gabbana

BETTER THAN THE LAST TIME Award
Credo che tutto sarà migliore rispetto allo Chanel dei Golden Globes. 

Keira Knightley in Delpozo

PLAIN JANE Award
Don’t try this at home…

Amy Adams in Max Mara

IS IT PARTY TIME YET? Award
Avrei preferito un pantalone più aderente, ma ehi almeno siamo fuori dalla zona noia!

Jennifer Aniston in Gucci
****
Winners List
BEST MOVIE
“Boyhood”
BEST ACTOR
Michael Keaton, “Birdman”
BEST ACTRESS
Julianne Moore, “Still Alice”
BEST DIRECTOR
Richard Linklater, “Boyhood”
BEST COMEDY
“The Grand Budapest Hotel”
BEST ACTRESS IN A COMEDY
Jenny Slate, “Obvious Child”
BEST ACTOR IN A COMEDY
Michael Keaton, “Birdman”
BEST SONG
“Glory,” Common/John Legend, “Selma”
BEST SUPPORTING ACTRESS
Patricia Arquette, “Boyhood”
BEST SUPPORTING ACTOR
J.K. Simmons, “Whiplash”
BEST ANIMATED FEATURE
“The Lego Movie”
BEST ACTION MOVIE
“Guardians of the Galaxy”
BEST ACTRESS IN AN ACTION MOVIE
Emily Blunt, “Edge of Tomorrow”
BEST ACTOR IN AN ACTION MOVIE
Bradley Cooper, “American Sniper”
BEST YOUNG ACTOR/ACTRESS
Ellar Coltrane, “Boyhood”
BEST ACTING ENSEMBLE
“Birdman”
BEST ADAPTED SCREENPLAY (pre-telecast)
BEST ORIGINAL SCREENPLAY (pre-telecast)
“Birdman”
BEST SCI FI/HORROR MOVIE (pre-telecast)
“Interstellar”
BEST CINEMATOGRAPY (pre-telecast)
“Birdman,” Emmanuel Lubezki
BEST VISUAL EFFECTS (pre-telecast)
“Dawn of the Planet of the Apes”
BEST EDITING (pre-telecast)
“Birdman,” Douglas Crise, Stephen Mirrione
BEST ART DIRECTION (pre-telecast)
“The Grand Budapest Hotel,” Adam Stockhausen/Production Designer, Anna Pinnock/Set Decorator
BEST COSTUME DESIGN (pre-telecast)
“The Grand Budapest Hotel,” Milena Canonero
BEST HAIR & MAKEUP (pre-telecast)
“Guardians of the Galaxy”
Stella

Editor-in-Chief

Well, I guess that everything starts with me and my love for writing and fashion. Creating this project has not been easy, but I am really proud of my little creature; watching how it is developing is quite entertaining and I believe I am not going to stop any sooner.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

 

Real Fashion, No Sugar

FOLLOW US ON